Dispositivi mani libere.

Non isolarti dal traffico usa un solo auricolare

Negli ultimi anni gli agenti del Reparto del traffico hanno notato che sempre più conducenti di veicoli utilizzano entrambi gli auricolari delle cuffie dei cellulari mentre si trovano alla guida.
Un’abitudine scorretta e illegale (cfr. LCStr (RS 741.01) art 31 cpv 1., ONC (RS 741.11) art 3 cpv 1) poiché chi si pone alla guida di un veicolo con applicato sulle orecchie un apparecchio stereofonico a cuffia viola gli articoli sopracitati. Infatti, la cuffia impedisce di padroneggiare il veicolo, di rivolgere l’attenzione alla strada ed alla circolazione e di udire i richiami acustici emessi da altri utenti della strada per la sicurezza del traffico.

Le contravvenzioni intimate per l’infrazione dovranno seguire la procedura ordinaria, il che significa che l’importo è stabilito dall’Ufficio Giuridico della Sezione della Circolazione di Camorino.

Per non incorrere in sanzioni, e soprattutto per la sicurezza degli altri utenti della strada, il Reparto del traffico invita i conducenti a non utilizzare entrambi gli auricolari delle cuffie del telefonino oppure di dotarsi di apparecchi conformi all’attuale normativa, del resto da anni presenti in commercio.

Polizia cantonale
www.polizia.ti.ch

Pneumatici invernali. Equipaggia-TI!

Non risparmiare sulla sicurezza, equipaggia-TI. Il Reparto del traffico della Polizia cantonale invita i conducenti a dotarsi di pneumatici invernali per non incorrere in gravi incidenti e relative sanzioni. Autorità e addetti ai lavori negli ultimi anni hanno promosso l’uso ed il corretto utilizzo dei pneumatici invernali. In alcune regioni europee vi è pure l’obbligo dell’equipaggiamento invernale mentre anche in Svizzera gli importatori di veicoli forniscono già di serie, o come opzione integrata, quattro cerchioni supplementari con relative gomme termiche. Negli ultimi anni la sensibilità dell’utenza è costantemente cambiata con una costante e crescente richiesta per questo tipo di coperture. In Ticino sempre più conducenti acquistano gli pneumatici termici, ma non bisogna abbassare la guardia e quindi l’impegno di informazione continua anche per il 2014 nell’ambito della campagna “Strade più sicure”, promossa dal Dipartimento Istituzioni.

I test hanno dimostrato che una vettura attrezzata con pneumatici estivi, nella stagione invernale necessita di uno spazio di frenata più lungo. Infatti alla velocità di 80 chilometri orari, lo spazio di arresto del veicolo aumenta fino al 60% sulla strada innevata.

In Svizzera non esiste un obbligo specifico relativo al montaggio degli pneumatici invernali.

Quindi, un automobilista che utilizza pneumatici estivi nella stagione invernale, generalmente, non può essere punito. Comunque chi rimane fermo sulle strade innevate con l’auto accessoriata in modo inadeguato (per esempio dotata di pneumatici estivi) e di conseguenza blocca la libera circolazione del traffico, può trovarsi a rispondere d’infrazione alle regole di base della circolazione stradale  (LCStr art. 26 norma fondamentale).

Pneumatici invernali

Oggi un buon pneumatico invernale deve garantire buoni risultati non solo sulla neve, ma anche sulla strada bagnata. Nella stagione fredda, grazie al profilo più profondo lo pneumatico invernale ha più aderenza e il veicolo è più facilmente controllabile, inoltre lo pneumatico invernale potrebbe essere più performante se fosse più stretto per le ruote di trazione, ma i nuovi componenti permettono anche di montare pneumatici larghi  (praticamente gomma estiva e invernale di medesime dimensioni). Anche le auto 4×4 d’inverno necessitano di pneumatici appropriati. La maggior parte delle auto 4×4 vengono fornite dal fabbricante con pneumatici “quattro stagioni”. Gomme quest’ultime che non possono fornire il massimo delle prestazioni né d’estate né d’inverno. Le auto 4×4, che d’inverno non vengono dotate di pneumatici invernali, sono difficilmente controllabili su neve e ghiaccio.

Frenare sulla neve a 40 chilometri orari

Per frenare in modo sicuro sulla neve sono indispensabili degli pneumatici invernali buoni.Un’auto dotata di pneumatici invernali si arresta dopo 29 metri. Allo stesso punto, l’auto con pneumatici estivi ha ancora una velocità residua di 30 chilometri orari ed ha bisogno di 32 metri in più per arrestarsi.

Test pneumatici invernali

Durante un test in pista in collaborazione con l’Associazione italiana produttori di pneumatici sono stati confrontati pneumatici invernali e estivi in condizioni di basse temperature quando la mescola dell’invernale rende al meglio (in genere dai +7° in giù). Gli pneumatici sono stati raffreddati mediante ghiaccio secco e sono stati usati sull’asfalto e, in un caso, su una piccola pista di ghiaccio. Con una motrice sono state trascinate abbiamo due auto identiche con le ruote posteriori bloccate e ghiacciate a -9°. Un dinamometro applicato al cavo di traino ha fornito misurazioni in chilogrammi sempre superiori di almeno un 20% a favore del pneumatico invernale su asfalto asciutto; questo da un’idea del maggiore attrito che questo pneumatico genera col suolo in condizioni di temperature rigide.

Polizia cantonale
www.polizia.ti.ch